Menu

lunedì 6 agosto 2018

Era una famiglia tranquilla di Jenny Blackhurst


Un'accusa infamante. Una pena scontata da innocente. Una bugia durata troppo tempo. Le hanno detto che ha ucciso suo figlio. Ormai ha scontato la sua pena. Ma se le avessero mentito?

Il mio nome è Emma Cartwright. Tre anni fa ero Susan Webster, e ho ucciso mio figlio di dodici settimane, Dylan. Non ho alcun ricordo di ciò che è accaduto, ma devo credere a quello che mi dicono il mio medico e la polizia, no? Ma se uno non riesce a ricordarsi quello che è successo, come può fidarsi ciecamente del fatto che gli altri gli stiano dicendo la verità? E se esiste anche una minima possibilità che mio figlio sia ancora vivo, non credete che dovrei fare di tutto per riaverlo indietro?

Acquista: Amazon

Autrice
Jenny Blackhurst è cresciuta in Inghilterra, nello Shropshire, dove ancora vive con marito e figli. Il suo thriller di esordio, Era una famiglia tranquilla, ha ottenuto in pochissimo tempo il consenso della critica e un grande successo di pubblico. La paziente perfetta è il suo attesissimo secondo romanzo.

domenica 5 agosto 2018

Le colazioni sul lago di X di Tito Malinverno


Tito Maliverno è un poliziotto che, durante quella che avrebbe dovuto essere la sua perazione campale, ha scoperto un intrallazzo tra Stato e Antistato, assistendo a un incontro a cui non avrebbe mai dovuto assistere. Per Maliverno inizia così un periodo di fuga: le informazioni che ha ricavato in quell'incontro potrebbero mettere nei guai molte persone di spicco e sa che queste saranno disposte a qualsiasi cosa pur di farlo tacere. 

Dopo mesi di fuga e di vita da vagabondo, impazzito, Malinverno decide di fermarsi, assicurando se stesso e la sua salvezza a un uomo che aveva fatto arrestare in passato ma con cui poi si è creato un legame d’amicizia. Ogni giorno, due volte al giorno, Maliverno dovrà inviargli un messaggio per fargli sapere se sta bene.

Se quel messaggio non arriva, l’uomo è autorizzato a rivelare tutto quello che l’ex poliziotto ha scoperto. Passa un po’ di tempo senza che succeda nulla. Finché un giorno Massimo Morganti, un altro ex poliziotto desideroso di scoprire quanto appreso da Maliverno, si mette sulle sue tracce...

Acquista: Amazon

Autore
Tito Malinverno è uno dei miei "me". Sono un "one man band", sono "l'uomodellospazio". Sono in debito perenne con la musica, la letteratura e la psicologia, perché mi hanno salvato più volte la vita impedendomi di buttarmi via. Quando io e te ci incontriamo per strada vorremmo farci una domanda, una sola. Ma non parliamo quasi mai. Continuo a pensare che scrivere è nulla in confronto a leggere. E io invidio te che stai leggendo.

sabato 28 luglio 2018

La stanza 123 di Isabella Liberto


Mark Candice è un giovane e affascinante docente universitario di storia contemporanea. La sua vita è perfetta, fa un lavoro che lo appaga da sempre ed è felicemente sposato con la bella e giovane Melinda. Il suo equilibrio viene turbato quando una delle sue studentesse, Lisa Marshall, si invaghisce di lui in modo ossessivo e inizia a tormentarlo con chiamate, messaggi e a presentarsi nel suo ufficio.

Mark fa di tutto per allontanare Lisa e cercare di non mettere a repentaglio la sua carriera, ma quando in facoltà iniziano ad accadere strani incidenti, aggressioni e omicidi, Mark capisce che qualcosa non va e che un serio pericolo grava sulla sua vita.

Acquista: Amazon

Autrice
Isabella Liberto è una scrittrice di Catania. Laureata in Sociologia, ha iniziato a pubblicare i suoi romanzi nel 2017. Per la Zerounoundici Edizioni ha pubblicato Anime di carta, il suo thriller d'esordio, 1° classificato per la sezione stalking al Premio Letterario Books for Peace 2017 di Aprilia (LT) e finalista al Premio Letterario Essere Donna Oggi 2017 di Gallicano. A dicembre dello stesso anno, ha pubblicato il suo secondo thriller Il roseto nero di Alice De Ravin. La stanza 123 è stato pubblicato il 20 luglio del 2018 ed è finalista al Premio 1 Giallo x 1000.

Link: Sito web - Facebook - Twitter

venerdì 20 luglio 2018

L'ultimo sorriso di Alfonso Pistilli


L’Ultimo sorriso nasce dall'urlo interiore contro le ingiustizie subite da un’intera città, Bari, all'epoca dei fatti legati all'indagine del calcio-scommesse, ma se ne distacca lasciandolo sullo sfondo di una vicenda che si intreccia attorno a un misterioso omicidio. Alessandro si ritrova nel mezzo e sarà costretto a tirare fuori le unghie.

Acquista: Amazon

Autore
Alfonso Pistilli - Nato a Bari il 5 luglio 1978. Laureato in economia e impiegato amministrativo in un’azienda della Grande Distribuzione. Grande appassionato di sport, di lettura, viaggi, trading. Sposato da nove anni con Nicoletta.

Ho frequentato tre corsi di scrittura creativa tenuti dallo scrittore Tommy Di Bari. Ho ricevuto lezioni di scrittura dal mio carissimo amico e maestro Ruggero Ruggiero, scrittore ex editor. Perché scrivo? Perché amo immergermi in me stesso attraverso gli altri. 

mercoledì 18 luglio 2018

I fuochi di Valencia di Elena Covani


Valencia, giorni di Las Fallas, la grande festa di primavera che anima le strade della città. Occasione ideale per gli Erjes per attaccare e contaminare numerosi umani, rendendoli loro schiavi. Le Sentinelle si apprestano a difendere la città, ma il Soldato José si interroga sul fine ultimo delle loro azioni: quella guerra tra le loro razze avrà mai termine?

Quando si imbatte in Maria, una ragazza contaminata ma in grado di resistere al virus dei demoni, i suoi dubbi aumentano e farà di tutto per proteggerla: dagli Erjes, che vogliono studiarla, dal Concilio, che vuole sopprimerla.

Una guerra per l’evoluzione, combattuta per le strade di Valencia. 

«La storia umana è piena di esempi di evoluzione naturale: il più forte da sempre sopravvive al più debole, è così che deve andare. Tu sei la prova vivente che anche noi ci possiamo evolvere, che non siamo creature sterili come ci hanno sempre definito, ma al contrario abbiamo enormi potenzialità; ci aiuterai a metterle in atto? Ci sono cacciatori e ci sono prede, tu devi solo scegliere cosa vuoi essere». 

Acquista: Amazon

Autrice
Elena Covani è nata e cresciuta in Versilia. Appassionata di storia e cultura spagnola, ha trascorso un anno universitario a Valencia, le cui atmosfere le hanno ispirato il suo romanzo fantastico. Trascorre le giornate tra lavoro, famiglia, scrittura e la ginnastica ritmica, sua grande passione.

Ha pubblicato il romanzo Una canzone all'improvviso, una commedia romantica ambientata in Versilia, e alcuni racconti in antologie. I fuochi di Valencia è il suo primo urban fantasy.