Pagine

giovedì 8 settembre 2016

Apoptosis di Renato Mite


Un ricercatore medico, un'innovazione diagnostica rivoluzionaria, una rete digitale per la sanità pubblica e un hacker a mettere tutto in discussione... prima dell'Apoptosis.

La società HOB Medicines ha rivoluzionato la medicina con la Patoneuroscopìa, l’indagine diagnostica attraverso il sistema nervoso, e ha creato il PNS, un dispositivo per la diagnosi personale collegato alla P.A. Net, la rete digitale per la sanità pubblica.

Tutti indossano un PNS, ma alcuni dubitano della sua efficienza: George Tobell, il ricercatore che ha aperto la strada alla Patoneuroscopìa, affetto da una neuropatia causata da un prototipo del PNS; e Matthew Jaws, un hacker ossessionato dalla HOB che vuole vederci chiaro sulla sorte degli antesignani, leggendari malati oggetto della sperimentazione HOB.

Quando George muore, Matthew viene in possesso del suo trattato sulla Patoneuroscopìa che getta le prime luci sui segreti della HOB.

Matthew si fa assumere nella sala di controllo della P.A. Net dell’HOB Building, dove lavora anche l’analista che ha stretto un accordo con il magnate della HOB per la cattura dell’hacker della loro rete. Nei laboratori del grattacielo lavora un giovane ricercatore, Jason Stemberg, che scoprirà che chiunque usi il PNS è in pericolo.

Il parossismo è imminente e li coinvolgerà tutti.

Acquista: Amazon

Autore
Renato Mite è nato con la passione per la scrittura in un giorno di Maggio del 1983. Nasce, cresce e continua a vivere a Trani, una bella città pugliese, allontanandosi di tanto in tanto.

Scrivere non è il suo lavoro giornaliero, ma vuole farne il suo mestiere, quindi nei ritagli di tempo strappati alla vita quotidiana scrive e revisiona, fa qualcos'altro e legge pure.

La passione per la scrittura si manifesta in lui prestissimo, già a sette anni vuole una macchina da scrivere e a dieci la ottiene. I suoi genitori gli regalano una stupenda macchina Olivetti Lettera 32 verde con cui ha scritto le prime storie. Ora conserva come cimeli sia la macchina da scrivere che le storie strampalate.

Così è cominciata la sua gavetta e dopo quelle storie, ha scritto racconti che valgono una lettura e trovate sul suo sito fra le altre cose.

Legge tanto perché gli piace leggere e non solo narrativa, fra i suoi interessi ci sono anche filosofia, scienza e tecnologia. Inoltre suo fratello maggiore gli ha trasmesso la passione per l'informatica.

Da questa miscela di passioni e interessi è scaturita l'idea del suo primo romanzo Apoptosis.

Nessun commento:

Posta un commento