Pagine

giovedì 29 settembre 2016

Assassinio sulla Palmiro Togliatti di Marco Ciriello


Il commissario arcicattolico Rosa Salieri e il pragmatico ispettore Crotone affrontano insieme il caso dell’uccisione di uno spacciatore, Il Thailandese, e si perdono e ritrovano catapultati in una Roma surreale e violenta. Ne vien fuori un noir pieno di personaggi divertenti e assurdi, che dalla Palmiro Togliatti arrivano al raccordo anulare passando per la stazione Termini, tra un elefante che tampona auto e una scimmia che gira un film.

In mezzo un trio musicale, il cui leader viene coinvolto nell'omicidio del Thailandese per colpa di un ex giocatore di calcio che vive nel ricordo del suo incontro con Totti. E ancora: puttane cinesi, trans brasiliani, oneste parrucchiere africane che non disdegnano di farsi spie, ex olimpionici di boxe, un tagliatore di mani, un giovane poeta romano fucilato dal padre, un cuoco assassinato da un inserviente, una ricca imprenditrice di veleno per topi e la partita di Champion’s League tra Roma e CSKA.

Il tutto è raccontato dal blogger Beppe Gronchi, attraverso il suo sito Pissy Pissy, e dai distorti commenti di Tommaso de Marzio, un confuso giallista di fama che scrive su ogni rivista. Questo lo scenario della guerra in corso per pijasse Roma e poterne gestire lo spaccio tra il feroce capo dei russi, Koba, e Il Nigeriano, boss della mafia nera.

Assassinio sulla Palmiro Togliatti è un romanzo ironico che prende in giro la scrittura di genere e il racconto della cronaca nera. Un grande fumetto che riscrive la realtà romana.

Acquista: Amazon - Baldini&Castoldi

Autore
Scrittore e giornalista, ha pubblicato: In corsa (2004), Qualcuno era venuto a turbare il nostro cuore (2006), Tutti i nomi dell’estate (2009), Grande Atlantico. Cargo ship stories (con Maria Vittoria Trovato, 2010), Pace alle acque (2010), SanGennaroBomb (2011), Il vangelo a benzina (2012), Per favore non dite niente (2014), Il più maldestro dei tiri (2015). Scrive per Il Mattino e Il Messaggero. Ha due blog, Herzog, sul sito de Il Mattino, e Mexicanjournalist.

Nessun commento:

Posta un commento