Menu

sabato 24 settembre 2016

Il Sicomoro di Sofia di Luca Ferrarini


Dopo l'incidente Sofia non è più la stessa. Qualcosa dentro di lei che credeva persa per sempre si è risvegliata...urlando. Un grido di dolore, un'ultima richiesta d'aiuto che non potrà ignorare. 

Da molto tempo ormai vive isolata da tutto e tutti. Se ami, sei condannato a soffrire, e Sofia non ha intenzione di lasciare che accada nuovamente. Soffocata dalle alte mura che lei stessa ha eretto in sua difesa, sta lentamente morendo. 

Eppure qualcosa sta cambiando. Forse sono solo le conseguenze del trauma. I continui svenimenti, il risvegliarsi in luoghi sconosciuti senza alcuna memoria di come vi si è giunti. E quel grido che sale da dentro, esplodendole nella testa. 

Sofia lo seguirà in un mondo nuovo, dove gli spazi e il tempo sono solo i riflessi delle proprie paure e convinzioni. A guidarla per quelle terre desolate, un'adolescente dagli occhi freddi e distanti che spingerà Sofia ad interrogarsi sulla propria esistenza. 

Se l'Universo non è altro che una sequenza interminabile di cause ed effetti, cosa sono le nostre decisioni? Perché provare rimorsi? Perché illudersi che il futuro sia un labirinto da esplorare? 

Al centro di tutto si erge, maestoso, il sicomoro. Le sue radici scavano in profondità, cercando disperatamente l'acqua. Il cammino è lungo e il rischio di perdersi per sempre è reale. Sofia dovrà scegliere in cosa credere: in un destino già scritto, privo di rimpianti, o in una ritrovata esistenza da affrontare e vivere. 

Acquista: Amazon

Autore
Classe 1978, sono nato a Carpi, dove attualmente vivo con mia moglie Avgi e nostra figlia Maria.

Laureato in ingegneria informatica, ho vissuto per diversi anni all'estero, tra la California e l'Olanda, dove ho conseguito un dottorato in computer science. Nel corso della mia carriera come ricercatore, ho avuto l'opportunità di scrivere e pubblicare diversi articoli di natura scientifica.

Negli ultimi anni, la passione per la scrittura mi ha condotto, passo dopo passo, alla pubblicazione del mio romanzo d'esordio: Il Sicomoro di Sofia. E' stata un'esperienza assolutamente positiva, un processo di crescita che ho intenzione di coltivare.

Nessun commento:

Posta un commento