Menu

lunedì 19 settembre 2016

La bestia dentro di Lotte e Søren Hammer


Un lunedì mattina, a pochi chilometri da Copenaghen, due giovani studenti, fratello e sorella, arrivano a scuola. È ancora presto per l’inizio delle lezioni, così, per ingannare l’attesa, il più piccolo decide di andare a giocare in palestra. Ma lì si trova davanti una scena terribile: dal soffitto pendono i corpi mutilati di cinque uomini, impiccati secondo uno schema rituale studiato nei minimi dettagli.

È la fine delle vacanze di Konrad Simonsen, il commissario che ama gli angoli retti e le relazioni coerenti, e le partite a scacchi. Simonsen viene bruscamente richiamato in città. Un caso così delicato, la cui eco in un attimo attira l’attenzione della stampa nazionale, impone anche di scomodare il vecchio capo Kasper Planck, da cui il commissario cerca ancora di imparare il sesto senso e un’invidiabile capacità di trattare con i media. 

L’indagine da subito si allarga ben oltre i confini della scuola e assume contorni sempre più inquietanti. Su internet prende piede una sconvolgente campagna mediatica da cui scaturisce una vera e propria caccia alle streghe. In breve una domanda, un dubbio etico, rimbalza per tutto il paese: la gravità del reato legittima la ferocia dell’esecuzione? E poi, qual è la differenza fra un’esecuzione e un omicidio?

Acquista: Amazon

Autori
Lotte e Søren Hammer, sorella e fratello danesi, vivono in una cittadina a nord di Copenghen. Lotte, prima di dedicarsi alla scrittura a tempo pieno, ha lavorato come infermiera in Grecia, Germania, Groenlandia e perfino su una piattaforma petrolifera. Søren insegna matematica, inglese e danese in una scuola elementare. Insieme hanno scritto i thriller con protagonisti il commissario Konrad Simonsen e la Sezione Omicidi di Copenaghen.

Nessun commento:

Posta un commento