Pagine

sabato 10 settembre 2016

La morte è soltanto il principio di Rita Carla Francesca Monticelli


Londra, 1926 d.C.

Quando Evelyn Carnahan rivede dopo alcuni anni la sua vecchia amica d'infanzia Anne Howard, si rende subito conto di quanto sia cambiata. La ragazza perennemente annoiata e insofferente che ricordava si è trasformata in una giovane donna sicura di sé, per niente addolorata dalla recente morte del marito Robert MacElister, avvenuta in circostanze misteriose durante una campagna di scavi in Egitto.

Inoltre, al suo ritorno a Londra dopo questo viaggio, la giovane vedova ha portato con sé, oltre che una grande quantità di reperti da esporre al British Museum, uno strano egiziano di nome Assad, indossante il tatuaggio dei Med-Jai, gli antichi guardiani di Hamunaptra, la Città dei Morti scoperta non molto tempo prima proprio da Evelyn, suo fratello John e Rick O'Connell. 

Non tutto quello che Anne ha rinvenuto ad Hamunaptra, però, è stato esposto durante la mostra. Due sono gli artefatti che la donna ha deciso di tenere per sé: una mummia malridotta e un libro nero che necessita di una chiave per essere aperto.

Ma ciò che Anne e Assad non sanno è che nel loro viaggio di ritorno sono stati seguiti anche da un'oscura presenza in cerca di una vendetta vecchia di tremila anni.

Nel tentativo di risolvere questo nuovo mistero, i fratelli Carnahan e l'americano Rick O'Connell dovranno ben presto scontrarsi con forze sovrannaturali di gran lunga al di sopra della loro portata e saranno costretti, loro malgrado, a combattere ancora una volta per salvare il mondo.

Nel farlo, però, troveranno in un vecchio nemico un inatteso e potente alleato.
-----

Questo romanzo, originariamente scritto pochi mesi dopo l'uscita del film La Mummia (del 1999), ne rappresenta un sequel alternativo rispetto a quello uscito due anni dopo. Si tratta di un'opera dedicata ai fan della saga (fan fiction), che contiene sia personaggi e ambientazioni completamente originali che ispirati al film e che quindi viene qui proposta a puro scopo di intrattenimento.

Se avete amato La Mummia, non potete perdere questa storia e così immaginare un nuovo destino per il Grande Sacerdote di Osiride, Imhotep, e tutti i suoi altri protagonisti. 

Leggi: Smashwords

Autrice
Nata a Carbonia nel 1974, Rita Carla Francesca Monticelli vive a Cagliari dal 1993, dove lavora come scrittrice, oltre che traduttrice letteraria e scientifica (Anakina Web). Laureata in Scienze Biologiche nel 1998, in passato ha ricoperto il ruolo di ricercatrice, tutor e assistente della docente di Ecologia presso il Dipartimento di Biologia Animale ed Ecologia dell’Università degli Studi di Cagliari.

Amante del cinema, ha mosso i primi passi nella scrittura cimentandosi nella realizzazione di soggetti cinematografici e sceneggiature originali, oltre che di fan-fiction (tra cui La morte è soltanto il principio ispirata al film La Mummia e disponibile in ebook dal 2012). 

Dal 2009 si occupa di narrativa. Tra il 2012 e il 2013 ha pubblicato la serie di fantascienza Deserto rosso.

Sempre nel 2014 ha pubblicato il thriller Il mentore e il romanzo di fantascienza L’isola di Gaia. Quest’ultimo è ambientato nella stessa linea temporale di Deserto rosso e insieme a esso, e ad altri romanzi futuri, fa parte di un ciclo fantascientifico denominato Aurora. Nel 2015 ha pubblicato il thriller Affinità d’intenti e il romanzo di fantascienza Per casoSindrome è il suo decimo libro (21 maggio 2016).

Appassionata di fantascienza e soprattutto dell’universo di Star Wars, è conosciuta nel web italiano con il nickname Anakina e ha una rubrica nel podcast FantascientifiCast. È anche rappresentante italiana di Mars Initiative e membro dell’International Thriller Writers Organization.

Nessun commento:

Posta un commento