Menu

lunedì 19 settembre 2016

Morte nel confessionale di Valeria Piasentà e Vittorio Accomazzi


Morte nel confessionale è la ricostruzione storica di un delitto avvenuto alla fine dell’Ottocento nel Duomo di Novara.

Ludovico Marchetti è un giovane dalla brillante carriera ecclesiastica, Canonico penitenziere della Cattedrale e professore di Teologia morale al Seminario Diocesano, quando viene ferito gravemente durante la prima messa di una domenica natalizia, mentre confessa i fedeli. L’aggressore gli taglia la gola e fugge.

Nei mesi a seguire le condizioni di Ludovico peggiorano, infine muore. Il fatto provoca scalpore in città, se ne interessa il Vescovo e, marginalmente, anche Papa Leone XIII. Intanto, sui giornali cittadini si innesca una dura polemica politica tra le testate cattoliche intransigenti e quelle liberali.

Acquista: Enter Edizioni

Nessun commento:

Posta un commento