Pagine

martedì 18 ottobre 2016

Laggiù dove muore il sole di Natascia Luchetti


Una piccola azienda marchigiana si fa teatro di un efferato omicidio avvenuto in circostanze misteriose. La morte di uno degli operai innesca una serie di eventi inspiegabili ai concreti lavoratori della Technofer Adriatica. C'è una leggenda antica a maledire quel lembo di terra intrisa di sangue e aspetta solo di essere compresa. 

Acquista: Amazon

Autrice
Natascia Luchetti è nata nel Marzo del 1988 e vive a Polverigi, un paesino della provincia di Ancona. Sin dai tempi del liceo si è avvicinata alla letteratura gotica, horror e fantasy, prediligendo le produzioni dell’Ottocento inglese sia in prosa che in poesia.

Ha iniziato a scrivere poesie in lingua inglese che tuttavia non ha mai pubblicato. Proprio da una di queste nasce la bozza de Lo Specchio Nero, ultimato soltanto dieci anni dopo, facendone il primo di una trilogia gotica (Lo Specchio Nero, La Strega dei Corvi, Il Risveglio della Fenice).

Nel 2016 ha pubblicato Il Canto di Gillian, il suo primo romanzo horror thriller e il cambio di genere ha investito anche le sue ultime produzioni: Non rubare dalla notte e Laggiù dove muore il sole.

La letteratura non è l’unica passione di Natascia, infatti lei ha una ossessione sfrenata sia per la musica metal che per i videogames. 

Nessun commento:

Posta un commento