Pagine

domenica 23 ottobre 2016

Land Grabbing di Luca Bortone


L'integerrimo ispettore di polizia Diego Anastasi indaga sul brutale omicidio di un tecnico informatico. Grazie all'aiuto dell'agente speciale Giulia Ferri, una donna dal passato difficile e poco incline al rispetto delle regole, troverà collegamenti con il presunto suicidio di una studentessa fino a scovare un terribile progetto di land grabbing. L'ispettore non può immaginare che questo caso gli stravolgerà la vita, mettendo in crisi tutto ciò in cui crede e portandolo più volte a rischiare la vita.

Un thriller crudo, che esplora il labile confine dell'integrità morale, spesso piegato dal dolore e dalla sete di vendetta. Romanzo d'esordio del ticinese Luca Bortone, vi terrà con il fiato sospeso fino alla fine, scavando nelle profondità dei sentimenti umani fino ai dubbi e alle domande più difficili da approfondire.

Acquista: Amazon

Autore
Luca Bortone è nato nel 1986 a Lugano, in Svizzera. La passione per la lettura è esplosa solo verso i quindici anni, quando, d’impulso, dalla libreria in salotto ha sfilato Iceberg di Clive Cussler. Da allora cerca di ritagliare ogni giorno del tempo da dedicare alla lettura di un thriller o di un romanzo d’avventura, al ritmo di circa uno a settimana. La voglia di scrivere e raccontare storie è figlia più tardiva di questa sua passione sfrenata per i libri.

L’anno trascorso come redattore presso l’Illustrazione Ticinese, un’importante rivista della Svizzera Italiana, lo ha aiutato ad affinare le capacità di scrittura e perfezionare la tecnica narrativa. Successivamente è arrivata la vittoria, grazie all’opera Carità Dissanguata (2012), di un concorso letterario dedicato ai racconti noir, poi un Credit Suisse Award for Excellent Writing assegnato a un suo editoriale sulla vita in carcere, elaborato nel 2012, quando ricopriva la carica di vicedirettore del giornale universitario indipendente L’universo.

Oltre alle parole lette e scritte, nutre una vera attrazione per l’acqua. Mare, lago, fiume, piscina: poco importa, basta che esista la possibilità di tuffarsi per godersi un bel bagno. Sarà per questo feeling intenso che, sin dall'età di 10 anni, ha scelto di praticare con costanza uno sport insolito, duro, ma eccezionale e unico: la pallanuoto. Con la squadra della Lugano Pallanuoto ha vinto almeno un titolo nazionale svizzero per ogni categoria, dagli Under 11 fino alla serie A.

Per non allontanarsi troppo dal suo elemento naturale, ha inoltre ottenuto sia il diploma da istruttore di nuoto e pallanuoto sia il brevetto da sommozzatore. Al momento sta studiando per conseguire la patente nautica. Da qualche anno, infine, si dedica anche alla fotografia reflex digitale. Non esiste gita, escursione o vacanza durante la quale non porti appesa al collo la sua fotocamera.

Nessun commento:

Posta un commento