Pagine

lunedì 31 ottobre 2016

Lo studio circolare di Anna Katharine Green


Il rinvenimento di un cadavere all'interno di una stanza circolare, illuminata da una enigmatica luce rossa, dà inizio a questo corposo romanzo.

A osservare la scena, muto, il ritratto di una bellissima fanciulla. Sul pavimento giace morto il padrone di casa, con un coltello conficcato in corpo e una croce deposta sul petto.

A seguire le indagini il veterano Ebenezer Gryce, affiancato dalla arguta Amelia Butterworth. Trovare la pista giusta non sarà facile, ma a poco a poco emergeranno legami di sangue insospettabili, amori impossibili, segreti inconfessati e biechi tradimenti.

Dall'autrice Anna Katharine Green, percorritrice della più famosa Agatha Christie, un giallo classico per gli amanti della detective story.

Acquista: Amazon

Autrice
Anna Katharine Green è stata una prolifica giallista americana a cui il mondo della letteratura, soprattutto nel panorama internazionale, pare non aver riconosciuto il posto dovutole nella storia del romanzo giallo. Il suo esordio nell'ambito della detective fiction è segnato da Il mistero delle due cugine, una delle poche opere a essere state tradotte in italiano, a cui seguiranno più di quaranta scritti, tra romanzi e racconti brevi.

Le sue storie hanno una spiccata interattività, volta a trascinare il lettore nel gioco del delitto, e i suoi personaggi godono di uno scavo psicologico innovativo nella sua profondità. Acclamata in patria con l’appellativo di The Mother of Mistery e apprezzata da giallisti del calibro di Arthur Conan Doyle – che in una lettera a lei indirizzata auspicherà addirittura di poterla incontrare – e di Agatha Christie – che, con tutta probabilità, si ispirerà alla greeniana Miss Butterworth per costruire il personaggio di Miss Marple – Anna Katharine Green è ancora semisconosciuta in Italia.

Nessun commento:

Posta un commento