Pagine

domenica 16 ottobre 2016

Resti mortali di Laurell K. Hamilton


Un tempo, resuscitare i morti (per un breve periodo) era considerato magia nera. Ma ormai è diventata un'operazione di routine, almeno per Anita Blake: tracciare un cerchio, uccidere una capra o un gallo e? voilà! Il caro estinto può finalmente chiarire a chi intendeva davvero lasciare il suo castello in campagna oppure testimoniare in tribunale contro il suo assassino.

Però se il defunto in questione è tale da trecento anni, la faccenda si complica. Non basta un animale; ci vuole un sacrificio umano. E Anita non è disposta a uccidere nessuno, neppure per un milione di dollari. Tanto infatti le è stato offerto e tanto lei ha rifiutato, per la disperazione del suo capo all'Animators' Inc. Faccenda chiusa? Tutt'altro.

Come consulente della Spook Squad, la squadra investigativa per i delitti soprannaturali, Anita è stata convocata dal sergente Storr perché dia il suo contributo alle indagini su una serie di omicidi particolarmente efferati: intere famiglie sono state smembrate e parzialmente divorate nelle proprie case.

La polizia brancola nel buio e anche Anita è perplessa: nessuna delle creature che lei ben conosce - vampiri, licantropi, necrofagi - può aver commesso delitti di quel tipo. Ma poi un'idea terribile si fa strada nella sua mente: e se qualcun altro avesse resuscitato lo zombie pluricentenario e quello zombie fosse un killer?

Decisa a fermare l'assassino, Anita sa che Dominga Salvador, la più potente sacerdotessa voodoo del Nord America, potrebbe chiarire molte cose, ma è pure consapevole che allearsi con la Señora equivale a stringere un patto col diavolo?

Acquista: Amazon

Autrice
Laurell K. Hamilton è nata a Heber Springs (Arkansas), ma è cresciuta a Sims, un piccolo villaggio dell'Indiana. Dopo la morte della madre in un incidente d'auto, è stata la nonna a curare la sua educazione e a darle da leggere il primo di numerosi romanzi fantasy e horror che l'hanno appassionata all'istante, spingendola, in seguito, ad abbandonare l'idea di diventare una biologa in favore della scrittura. I romanzi dedicati alla cacciatrice di vampiri Anita Blake e quella che racconta le vicende di Meredith Gentyr sono stati pubblicati con enorme successo in tutto il mondo.

Nessun commento:

Posta un commento