Pagine

mercoledì 19 ottobre 2016

Sangue ancestrale di Andrea Oliva


Roma, 450 d.C. L'impero romano sta crollando sotto i colpi di Attila e dei suoi unni, e il cuore dell'umanità ha ceduto alla brama di morte. Una ferocia ormai tale da risvegliare dopo millenni Drakon, demone che trae la sua tremenda forza dalla paura e dalla distruttività degli uomini. L'unica fonte di speranza viene dalla dinastia degli Iperborei, impegnati nella ricerca dell'eletto che rifonderà il loro regno di luce e spiritualità, distrutto da Drakon. Ma il prescelto sarà proprio il figlio di Attila: toccherà al giovane Ernaco combattere il demone e far rifiorire il genere umano dalle sue ceneri.

Acquista: Amazon

Autore
Andrea Oliva è nato a Ravenna, ama scrivere ma soprattutto leggere. Dopo il diploma, ha frequentato a Roma un corso di scrittura creativa tenuto dai maestri sceneggiatori candidati all'Oscar Giacomo e Furio Scarpelli. È appassionato di storia celtica e romana e ha studiato la Bibbia e i miti ebraici. Ama la storia dell’umanità che ritiene nasconda la chiave per scoprire il vero scopo dell’esistenza.

Nessun commento:

Posta un commento