Menu

venerdì 14 ottobre 2016

Valerie Sweets - Trilogia completa di Manuel Marchetti


SerieValerie Sweets

Dura la vita per Valerie Sweets, tenente nella Polizia di Cold Hill che ogni giorno deve tenere a bada criminali e maniaci. È proprio per questo che beve, e tanto: per dimenticarsi delle pallottole, sparate e ricevute, e per cacciare via i fantasmi. Ed è proprio al Rusty Bar, il posto dove ama sbronzarsi, che inizieranno le grane serie per Valerie, che stavolta non si troverà contro i soliti scagnozzi e gangster, ma un nemico ben più temibile...

Sangue, sacrificio e tanti bossoli sul pavimento: questi sono gli ingredienti di Valerie Sweets, trilogia action-fantasy originariamente pubblicata in tre ebook e ora raccolta in un unico volume cartaceo, che racchiude tutte le disavventure della poliziotta alcolista, dei suoi improbabili alleati e dei suoi inquietanti nemici. In più, l’inedito racconto RGB, uno spin-off della saga che ci presenta un’altra eroina... decisamente fuori dagli schemi!

Non è il solito poliziesco, non è il solito fantasy, la storia di Valerie Sweets è entrambe le cose e molto di più. La volete scoprire? Preparatevi un bel bicchiere di roba forte, ne avrete bisogno... o altrimenti offritelo a lei, non rifiuterà.

Acquista: Amazon

Autore
Manuel Marchetti, classe 1986, ha sempre avuto un solo obiettivo: far arrivare le sue creazioni a più gente possibile. È la sua linfa vitale ed è ciò che lo spinge ad andare avanti.

E questo obiettivo ha iniziato a mostrarsi già in tenera età, quando alle elementari, mentre gli altri bambini giocavano a nascondino, raccontava fiabe inventate da lui ad un pubblico di pochi intimi; la sua fame non si è fermata, alimentandola alle medie riempiendo quattro quaderni di fumetti, con una nutrita schiera di fan che ogni giorno erano ansiosi di sapere se aveva disegnato una sola vignetta, costringendolo spesso, per questo motivo, a proseguire durante le lezioni.

Alle superiori è passato ad un livello superiore, iniziando a scrivere racconti brevi, prima di 16 pagine, poi di 32 e poi di 64 (neanche fossero dei banchi di RAM), fino ad intraprendere la tortuosa via del romanzo, via che non ha ancora abbandonato e che non ha intenzione di abbandonare, perché la sua fame è ancora viva e sarà difficile placarla...

Nessun commento:

Posta un commento