Pagine

lunedì 31 ottobre 2016

Vite in fumo di Enrica Aragona e Luca Ducceschi


Il commissario Moretti, durante l'indagine su un omicidio, si imbatte in una serie di indizi che porta, inesorabilmente, a persone che fanno parte della sua vita privata. Ma non tutti i pezzi del mosaico sono disposti nel giusto ordine e quella che, a un certo punto, si presenta come una terribile consapevolezza, sarà solo preludio a una più amara e sconvolgente verità.

Acquista: Amazon

Autori
Enrica Aragona nasce a Roma il 5 Agosto del 1978. Da sempre accanita lettrice, soprattutto di polizieschi, noir e thriller, nel 2007 inizia un lungo percorso nel mondo dell’editoria che la porterà a pubblicare tre romanzi (Sono quello che vuoi, Edizioni La Gru – Potevate anche dirmelo, Sesat Edizioni – Io che non ero come lei, L’Erudita Editrice) e una moltitudine di racconti in varie antologie, inclusa I Racconti del Laboratorio di Nero Cafè. Nel 2013 è finalista al premio Mondadori Gran Giallo Città di Cattolica assieme a Luca Ducceschi, piazzandosi al sesto posto.

Luca Ducceschi, milanese, classe 1977 come il punk e gli indiani metropolitani. Autore poliedrico (o schizofrenico?), spazia tra i generi letterari horror, noir, pulp, erotico, mainstream e altro ancora. Ha pubblicato, in cartaceo o digitale, i romanzi Ci piacevano i Gansendrosis e Gioco di voci; le raccolte Ciò che ho scritto lassù in soffitta, In questo libro c’è il diavolo e Relazioni pericolose in cucina; svariati racconti su riviste e antologie. 

Premiato e segnalato in diversi concorsi letterari, anche di rilievo nazionale, collabora con alcune riviste e blog del settore. Mai pago di pubblicare, ma non paga per pubblicare. Storce il naso davanti alla frase presente in alcune bio di esordienti: scrivo perché non so fare altro.

Nessun commento:

Posta un commento