Pagine

sabato 12 novembre 2016

Addio Gerusalemme di Alexandra Schwartzbrod


Kazan, Russia: un modesto impiegato dell’istituto scientifico si appresta a compiere il pellegrinaggio alla Mecca, ma alla vigilia della sua partenza il laboratorio esplode. Ne esce illeso, riesce a partire, ma nel suo viaggio sarà accompagnato da un’oscura visitatrice che si credeva dimenticata. La peste. Proprio lui introdurrà il morbo nella Città santa, dando il via a una reazione a catena dalle conseguenze imprevedibili.

Dalla Mecca a Tel Aviv, da New York a Istanbul, l’azione si snoda attraverso i venti di guerra che infiammano quella terra senza pace. Uno scenario futuribile e apocalittico, per un thriller senza respiro che ha sbaragliato la concorrenza al Grand Prix de Littérature Policière 2010.

Acquista: Amazon

Autrice
Alexandra Schwartzbrod è una giornalista di Libération, per il quale ha fatto la corrispondente di guerra a Gerusalemme durante l’ultima Intifada. Da questa esperienza ha tratto il suo primo libro, Balagan, vincitore del premio SNCF du polar.

Nessun commento:

Posta un commento