Pagine

lunedì 19 dicembre 2016

Ghiaccio sottile di Stefano Pastor


Un rapimento lampo, però il riscatto richiesto è troppo esiguo. Michele, chirurgo estetico, non ha dubbi: si tratta di uno scherzo. Del resto è certo che a telefonare sia stato un bambino, suo figlio Andrea non può essere stato rapito veramente.

Ben presto arrivano i dubbi: quello di Andrea non è stato il primo rapimento avvenuto in circostanze simili. Già altri bambini sono scomparsi e solo chi ha pagato il riscatto ha potuto riabbracciarli. Chi non l’ha fatto non li ha più rivisti. Nonostante il parere contrario della moglie si rivolge alla polizia, deciso a tendere una trappola ai rapitori.

Che anche loro siano bambini è fuor di dubbio, ma chi li sta manovrando e soprattutto perché? Sono davvero rapimenti casuali o seguono uno schema? Quando il riscatto viene ritirato da una bambina giovanissima credono di essere a un passo dalla soluzione, non si rendono conto che hanno appena iniziato una partita a scacchi con un avversario implacabile.

Acquista: Amazon

Autore
Stefano Pastor nasce a Ventimiglia nel 1958. Lavora per vent'anni nel commercio di musica e film, per poi decidere di dedicarsi alla sua prima, grande passione: la scrittura. Vincitore di molti premi letterari, spazia dal romanzo, al racconto, alla fiaba; dal thriller, alla fantascienza, al fantasy, all’horror, con una predilezione per il fantastico puro. Nel 2012, Fazi editore pubblica uno dei suoi romanzi horror più riusciti, Il giocattolaio. Pastor è autore di romanzi, racconti e fiabe.

Nessun commento:

Posta un commento