Pagine

venerdì 8 settembre 2017

La tela russa di Sonia Perin


Asia Colmar, alias Antonia Verga, è un’ex agente, della CIA prima e del DIS dopo, che vive in condizione protetta e sotto falso nome a seguito di un attentato, un’autobomba a lei destinata che è però costata la vita a suo marito, anch'egli agente segreto. Giudicata non idonea e affetta da stress post traumatico, nonché facile bersaglio per i terroristi, viene messa in congedo obbligato.

Durante un’azione antiterroristica che si era svolta mesi prima alla stazione di Venezia, infatti, Antonia era stata involontariamente testimone di una passaggio di mano tra uno dei terroristi autori della strage e un individuo che pareva far parte del DIS. Ora, a distanza di anni, una pericolosa minaccia incombe su Venezia e l’unica speranza di salvezza è nelle sue mani.

Il carnevale rischia di trasformarsi in un’enorme maschera di sangue e distruzione ordita dall’Isis e da alcuni terroristi russi. Un passato che non vuole essere dimenticato e che torna, più potente e reale che mai, nella mente e nel cuore di una donna. Un incubo soffocante che si nutre degli ideali dell’estremismo islamico.

Acquista: Amazon - YouCanPrint

Autrice
Sonia Perin vive a Cazzago di Pianiga, in provincia di Venezia, con il suo compagno e la sua famiglia. Nella vita quotidiana si occupa di assistenza domiciliare. Da sempre, fin da giovane, la passione per la scrittura l’ha accompagnata in ogni fase personale e professionale della vita. Molti dei suoi precedenti scritti sono basati su un mondo fantastico che hanno riscosso un discreto successo.

Nel 2008 il suo primo libro, A est del paradiso. Nel 2013 ha pubblicato una crono storia fantastica dal titolo Una favola blu. Sempre nello stesso anno, è uscito il racconto fantasy La farfalla di ghiaccioNel 2014 sono stati pubblicati la raccolta di poesie, Stralci di Sogni e il romanzo Il viaggio di TeseoInfine, nel 2015, la raccolta di poesie Aspettando Godot, che si è aggiudicato il titolo Libro dell’anno 2015.

Nessun commento:

Posta un commento