Menu

domenica 22 ottobre 2017

Recensione: Sotto di me di Emily Blance


Indosso un vestito con dei piccoli fiori gialli, potrebbero essere fiori di campo, cinque piccoli petali arrotondati. Non hanno contorni nitidi, il giallo poco alla volta si perde nel verde delle foglie. È un vestito che ho comprato per due soldi in una di quelle bancarelle zeppe di stracci arrotolati, perché le mani di tutti passano e lasciano il segno del disordine.

Non sapevo ancora che questo vestito sporco di vite di altri avrebbe fatto questa fine, ma potevo ben immaginarlo. Inconsciamente credo di averlo scelto proprio per quest'occasione. Toccato da  mani che s’inseguono, che sono state chissà dove, che hanno visto chissà quali cose.

Porto addosso il giorno di tante persone, giorni persi, frenetici o lenti, porto il loro essere, il loro odore. Porto tante cose in questo vestito che costa un decimo di quel che pesa.

Recensione: Federica Gaspari

Acquista: Amazon

Autrice
Sono nata sotto la neve quando la primavera avrebbe dovuto insistere di più. Scrivo frasi in angoli di quaderni aspettando da sempre l'estate. Ascolto musica tormentata per ricordarmi che ci sono cose più importanti della felicità. Sono l'amante di Philip Roth e lui lo sa. Sono profondamente fuori sincro.

Nessun commento:

Posta un commento