Menu

domenica 5 novembre 2017

La croce del templare di Luciano Zascato


1291. San Giovanni d'Acri è caduta nelle mani dei mussulmani; i Templari sconfitti fuggono a Cipro. Dopo aver perso tutte le terre e non ricevendo aiuti da parte del Papa, l’Ordine è destinato a estinguersi. Un misterioso ritrovamento spinge il gran maestro Jacques de Molay a una nuova battaglia; ma i nemici non saranno i mussulmani.

2006. La storia si ripete; un nuovo rogo sta per chiudere la bocca a una restauratrice di manoscritti e a un restauratore di affreschi. La loro colpa è quella di essersi messi sulle tracce di una pergamena, che qualcuno cerca da 700 anni, affinché non scuota i principi su cui si fonda la Chiesa.

Tra fede, sentimenti, pergamene e ingegnosi sistemi di occultamento si svolge la storia narrata, che abbraccia un arco di tempo di 2000 anni.

Acquista: Amazon

Autore
Sono quasi un 40enne e fin da bambino ho sempre immaginato storie inerenti il medioevo e i templari. Il mio primo romanzo nasce quasi come una risposta fisiologica della mia mente a tutto quello che negli anni ha accumulato in merito alle storie sulla fine dei monaci Templari e ne ho dato una mia spiegazione di fantasia.

Nessun commento:

Posta un commento