Menu

domenica 5 novembre 2017

Scarlet - Morire per vivere di Chiara Casalini


Il mito dei vampiri e il loro mondo tenebroso e affascinante da sempre ci catturano in una visione romantica, nonostante tante sanguinarie leggende. Più simile a un diario postumo che a un classico romanzo vampiresco, questo libro ci mostra il mondo umano attraverso gli occhi di una nuova non-vita: l’amore, il dolore, la solitudine come rifugio e poi... l’incontro con un personaggio dal volto misteriosamente familiare che porterà Scarlet ad addentrarsi, in cerca di risposte, in un mondo oscuro e crudele, dove sarà costretta a confrontarsi con tutte le paure e i ricordi da cui era sempre fuggita. La storia di un’esistenza umana raccontata dopo la morte e l’abbraccio.

Acquista: Amazon

Autrice
Nata il 7 agosto del 1977 a Legnago (VR), fin da piccola ha sempre amato comunicare, nonostante un’innata timidezza, iniziando così a scrivere i suoi pensieri sui diari di scuola. Intraprende gli studi classici animata dalla passione per la letteratura e le materie umanistiche; il suo spirito libero ed eclettico la porta successivamente a sondare la vocazione artistica attraverso i nuovi studi intrapresi presso l’Istituto d’Arte di Castelmassa (RO).

Esprime poi la propria natura creativa lavorando come grafica e fondando una band metal di cui diviene voce e songwriter, scrivendo per quest’ultima una storia, sviluppata attraverso i testi di 8 canzoni, che diventerà il concept stesso del gruppo The Wild Angel. L’ avventura musicale si conclude nel gennaio del 2013 e da lì si dedica con maggior forza alla passione per la scrittura, mai abbandonata nel corso degli anni, pubblicando nel giugno del 2012 il suo primo romanzo urban-fantasy dai toni noir Scarlet - Morire per vivere; al Lucca Comics & Games 2013 presenta il seguito di Scarlet, Scacco al re

Parallelamente all'attività di scrittrice, condivide pensieri, poesie, riflessioni e stati d’animo attraverso il proprio blog on-line, splendido leitmotiv della sua creatività.  Cresciuta nell'ambito della stregheria locale contadina, a 16 anni inizia un percorso di ampio respiro nello studio dell'esoterismo, sondandone diversi aspetti, sia teorici che pratici. Nel 2005 inizia un percorso nell'ambito marziale tradizionale giapponese, che sposa il suo amore per le discipline spirituali guerriere, fino a riprendere nel 2011 studi sulla tradizione Norrena-Vichinga che alla fine diventa la sua strada, assieme allo sciamanesimo guerriero.

Nessun commento:

Posta un commento